lunedì 12 marzo 2012

Spesso veniamo amati per ciò che sembriamo, per ciò che fingiamo di essere, e per mantenere l'amore di qualcuno continuiamo a fingere, a recitare una parte, finendo così per rendere la finzione autentica a noi stessi.

Nessun commento:

Posta un commento